Iscriviti alla newsletter

Chi sono


Turbigo: CasaPound presenta libro su Mussolini in aula consiliare. Interrogazione al vaglio

Turbigo: CasaPound presenta libro su Mussolini in aula consiliare. Interrogazione al vaglio

Nel corso di questa legislatura abbiamo avuto modo più volte di segnalare al ministero, attraverso interrogazioni e interpellanze, i numerosi, gravi episodi di manifesto attacco ai valori antifascisti della nostra Costituzione, inequivocabili segnali della recente avanzata delle nuove destre sul territorio lombardo. L’ultimo in termini di tempo riguarda una provocazione orchestrata da Casapound, attarverso l’iniziativa

Nel corso di questa legislatura abbiamo avuto modo più volte di segnalare al ministero, attraverso interrogazioni e interpellanze, i numerosi, gravi episodi di manifesto attacco ai valori antifascisti della nostra Costituzione, inequivocabili segnali della recente avanzata delle nuove destre sul territorio lombardo.

L’ultimo in termini di tempo riguarda una provocazione orchestrata da Casapound, attarverso l’iniziativa promossa per sabato 25 febbraio 2017, nell’aula Consiliare del Comune di Turbigo, dove è in programma la presentazione di un libro dal titolo inequivocabile “Con Mussolini prima e dopo piazzale Loreto”. L’iniziativa, oltre ad essere inaccettabile, risulta anche provocatoria, poiché programmata proprio nella giornata successiva alla costituzione della nuova Sezione A.N.P.I. nel Comune di Turbigo, prevista per venerdì 24 febbraio 2017

Attraverso un’ulteriore interrogazione a risposta scritta, chiediamo al Ministero di intraprendere serie iniziative per porre un argine alla propaganda negazionista, antisemita e xenofoba sul nostro territorio, apertamente in contrasto con i valori della nostra Repubblica.

Di seguito il testo dell’atto:

Al Ministro dell’interno . — Per sapere – premesso che:
nel corso di questa legislatura si è avuto più volte di segnalare al Ministero, attraverso interrogazioni e interpellanze, i numerosi, gravi episodi di manifesto attacco ai valori antifascisti della Costituzione, inequivocabili segnali della recente avanzata delle nuove destre sul territorio lombardo: dai festival neonazisti di Rogoredo, Castano Primo, Cantù,  alla profanazione del Sacrario del San Martino, ad opera del gruppo neonazista Do.ra;

si ricorda, inoltre, che già il 30 novembre 2016, nell’aula consiliare di Turbigo, si era tenuto un convegno promosso dall’Associazione Memento, una branca di Lealtà e Azione, nota organizzazione di estrema destra, e dal centro Studi dedicato a Ezio Maria Gray, fascista, antisemita e aderente nel 1943 alla Repubblica di Salò;

al gerarca fascista era stata anche intitolata una via della città nel 2014, attraverso un evento patrocinato dal comune, il quale non fece mancare i suoi saluti istituzionali;

venendo all’ultima e gravissima provocazione orchestrata da Casapound, con l’iniziativa promossa per sabato 25 febbraio 2017, nell’aula Consiliare del Comune di Turbigo, dove è in programma la presentazione di un libro dal titolo inequivocabile “Con Mussolini prima e dopo piazzale Loreto”. Iniziativa inaccettabile, oltre che provocatoria, poiché programmata proprio nella giornata successiva alla costituzione della nuova Sezione A.N.P.I. nel Comune di Turbigo, prevista per venerdì 24 febbraio 2017;

in accordo con le parole di Roberto Cenati – Presidente A.N.P.I. Provinciale di Milano – ci domandiamo come sia possibile, a settantadue anni dalla Liberazione, consentire che nelle sedi istituzionali si verifichino tali eventi, gestiti da organizzazioni animate da ideali che si contrappongono chiaramente ai principi della Costituzione repubblicana, nata dalla Resistenza,  e che hanno come propria finalità l’eliminazione delle democrazie per il ritorno di visioni dittatoriali -:

quali iniziative di competenza il Ministro intenda mettere in atto per porre finalmente un argine all’avanzata, anche culturale, di movimenti neonazisti e neofascisti che si pongono apertamente in contrasto con i valori della Repubblica.

 

admin
ADMINISTRATOR
PROFILE

Ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Chi sono