Iscriviti alla newsletter

Chi sono


Osservatorio diritti scuola – Conferenza stampa alla Camera

Osservatorio diritti scuola – Conferenza stampa alla Camera

Si è tenuta ieri presso la sala stampa della Camera dei Deputati una conferenza stampa che si proponeva quale obiettivo quello di riportare l’attenzione sul tema assolutamente fondamentale degli effetti negativi della legge 107 (la cosiddetta “buona scuola”), soprattutto per una categoria di insegnanti, quelli di sostegno, che a seguito dell’applicazione della legge 107 sono stati

Si è tenuta ieri presso la sala stampa della Camera dei Deputati una conferenza stampa che si proponeva quale obiettivo quello di riportare l’attenzione sul tema assolutamente fondamentale degli effetti negativi della legge 107 (la cosiddetta “buona scuola”), soprattutto per una categoria di insegnanti, quelli di sostegno, che a seguito dell’applicazione della legge 107 sono stati sostanzialmente costretti a lasciare le proprie regioni di residenza per spostarsi al Nord, creando disagi alle famiglie dei ragazzi disabili che si sono trovati da un momento all’altro senza un’insegnante di sostegno per garantire quella continuità, assolutamente fondamentale, soprattutto per questa categoria di studenti e di alunni. Stiamo parlando di persone, che lavorano con passione e che spesso sono costrette a lasciare le proprie famiglie nelle regioni di origine. Era presente anche la collega Bossa, che è membra della commissione cultura e istruzione della Camera. Insieme concordavamo sul fatto che questo è un ambito dove molto spesso sono impegnate delle donne, e bisogna tener conto anche di quanto una donna faccia fatica a gestire, non soltanto l’attività lavorativa, ma anche poi la famiglia. Quindi noi riteniamo che su questo problema, dato che stiamo parlando della vita delle persone, della vita di intere famiglie, si debba fare chiarezza per arrivare a trovare una soluzione. Per questo abbiamo presentato insieme ai nostri colleghi al Senato sul decreto Mezzogiorno degli emendamenti, per fare in modo che appunto si possa intervenire su questo. Noi, come ArticoloUNO – Mdp, volevamo ribadire la nostra assoluta disponibilità a sostenere questi docenti per la battaglia che stanno facendo, perché riteniamo sia una battaglia assolutamente fondamentale per riportare al centro i diritti dei lavoratori, ma soprattutto i diritti degli alunni e delle famiglie di questi studenti che hanno molti problemi, ai quali purtroppo si aggiunge anche questa discontinuità scolastica che è stata creata dalla applicazione della legge 107. Fa sorridere il fatto che il problema sia presente soprattutto nel Sud Italia, ossia una zona che invece dovrebbe essere quella su cui il Governo investe di più e sulla quale invece la politica commette continuamente delle ingiustizie.

Qui sotto trovate il video della conferenza stampa

admin
ADMINISTRATOR
PROFILE

Ultimi articoli

Iscriviti alla newsletter

Chi sono