Iscriviti alla newsletter

Chi sono


Conferenza stampa sul Concorso dirigenti scolastici 2011

Conferenza stampa sul Concorso dirigenti scolastici 2011

Nella giornata di oggi si è svolta presso la sala stampa della Camera dei deputati una conferenza in merito al Concorso dirigenti scolastici del 2011. Nella sala gremita erano presenti  e sono intervenuti vari esponenti della società civile e del mondo politico, come i colleghi Zappulla e Capodicasa, oltre alla Prof.ssa Brusaferri, rappresentante del Comitato

Nella giornata di oggi si è svolta presso la sala stampa della Camera dei deputati una conferenza in merito al Concorso dirigenti scolastici del 2011. Nella sala gremita erano presenti  e sono intervenuti vari esponenti della società civile e del mondo politico, come i colleghi Zappulla e Capodicasa, oltre alla Prof.ssa Brusaferri, rappresentante del Comitato nazionale ricorrenti per il Concorso dirigenti scolastici 2011, ed Elisabetta Corvino, rappresentate del Comitato “Diversi davanti alla legge”. Ho deciso di promuovere questa conferenza perché mi sembrava doveroso dare un’ulteriore possibilità ai ricorrenti, sentendo ed ascoltando anche le novità provenienti dal Miur, e decidendo assieme a loro quale possa essere l’iter migliore da seguire per risolvere questo problema.

Sicuramente se ne riparlerà a settembre, alla ripresa dei lavori parlamentari, ma la nostra posizione politica rimane quella di evidenziare ancora una volta come la legge 107 abbia semplicemente creato delle fratture fra chi ha visto riconosciuto questo diritto e chi no, scatenando una “guerra fra poveri” rispetto a tante situazioni. Ritengo debba essere presa al più presto una soluzione definitiva di fronte a questa annosa questione e non capisco sinceramente per quale motivo alcuni esponenti del Pd abbiano, ancora una volta, snobbato questo appuntamento, dato che la democrazia è prima di tutto questo. La Prof.ssa Brusaferri ha ricordato che durante la mattinata si è tenuto al Miur l’incontro col vicecapo di Gabinetto, Rocco Pinneri, che ha avuto buoni frutti. Finalmente sembra che al Ministero si siano accorti del problema e soprattutto abbiano ammesso la loro difficoltà nel coprire le reggenze, anche se al momento non sono previsti atti legislativi volti a risolvere la questione.

Ha poi preso la parola Elisabetta Corvino, ribadendo come tutti i tribunali amministrativi regionali abbiano rilevato delle anomalie in merito a questo concorso, che anche per tale motivo non si può certo definire trasparente. Sempre la Corvino ha ricordato come la protesta è stata portata ovunque e riconosciuta da tutti e che certo non si fermeranno finché non sarà fatta giustizia. A chiusura della conferenza è intervenuto il collega Zappulla, il quale ha evidenziato l’importanza di sanare quest’enorme ingiustizia che sta causando ormai l’alterazione delle norme che regolano il rispetto della dignità professionale di molte persone, oltre che andare a minare l’ottimale utilizzo delle risorse umane ed economiche presenti nel mondo della scuola. Sempre il collega ha rinnovato l’impegno e la disponibilità di ArticoloUno-Mdp  nel farsi promotore del coinvolgimento di tutti i gruppi parlamentari, affinché queste persone non vengano dimenticate, ma anzi trovino finalmente un po’ di serenità.

admin
ADMINISTRATOR
PROFILE

Ultimi articoli

eleonora-cimbro-twittereleonora-cimbro-youtubeeleonora-cimbro-facebookeleonora-cimbro-facebook

Iscriviti alla newsletter

Chi sono